Andrea Messeri

Ha insegnato, oltre che all’Università di Siena, presso il Department of Modern Languages and Cultures dell’Università di Rochester (New York, USA). Ha coordinato ed insegnato nei Master di I e di II livello in Health Services Management: Epidemiologia, Economia e Sociologia per l’amministrazione in Sanità Pubblica dell’Università di Siena. E’ stato Delegato del Rettore per l’orientamento e il diritto allo studio, membro del Consiglio di Amministrazione e del Consiglio di Amministrazione dell'Azienda per il diritto allo studio universitario (Università di Siena), coordinatore responsabile della Commissione per l’orientamento e per il tutorato della Conferenza Permanente dei Rettori delle Università Italiane, membro del Comitato Direttivo dell’Associazione Italiana di Sociologia e della Direzione della Rete Alta Tecnologia della Regione Toscana. E’ stato Prorettore dell’Università di Siena, delegato ai rapporti con gli enti e le istituzioni esterne, Consigliere Ministeriale per l’orientamento ed i rapporti scuola-università, del Ministro della Pubblica Istruzione, membro della Commissione Ministeriale per lo studio della realizzazione dell’autonomia didattica delle Università. E’ Direttore del Centro Interuniversitario GEO (Giovani, Educazione, Orientamento) e coordinatore scientifico del Comitato di Redazione di alcune riviste sull’orientamento. E’ coordinatore del master di I livello “Comune cultura politica. Competenze e processi per la cittadinanza attiva” presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo e direttore del Centro Studi “Cultura politica e cittadinanza” (associazione senza scopo di lucro) dell'Università di Siena e della Provincia di Arezzo.

Ha collaborato a ricerche sul tema della stratificazione e disuguaglianza sociale. E’ stato Direttore scientifico di ricerche promosse dal MIUR sulle istituzioni scolastiche e sulle università, coordinatore scientifico di ricerche per IRES Toscana (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali), di cui è stato anche membro e Presidente del Comitato scientifico, per l’Institute for Training Education and Research (ITER) di Firenze e la provincia di Siena e sui modelli di rete interistituzionale per la realizzazione coordinata di politiche pubbliche. E’ stato coordinatore scientifico di ricerche sulle concezioni e le forme di tutorato nelle Università italiane realizzate dal centro GEO (Giovani, Educazione, Orientamento) per conto del MIUR e di ricerche sul bilancio sociale per la Provincia di Arezzo.